Antico In Evidenza Medioevale Nuove uscite

Clash Of Spears – Regolamento skirmish ambientato nell’antichità

Il 2019 sta dimostrando di avere un amore particolare per i regolamenti skirmish.

Solo per il periodo antico quest’anno abbiamo già assistito alla nascita di Mortal Gods della Footsore ed SPQR di Warlord Games.

Clash Of Spears, regolamento in uscita prossimamente per The Wargame Spot, si colloca in questa nicchia sempre più affollata.

I concetti su cui si basa Clash Of Spears, sono elencati dagli autori in maniera piuttosto chiara.

  1. Deve essere un wargame  basato sulla profondità tattica, le caratteristiche delle truppe, le specializzazioni e l’uso dei terreni.
  2. Le meccaniche devono fornire opzioni tattiche interessanti ma devono essere strettamente legate ad azioni su piccola scala. Niente formazioni come la falange macedone quindi, una cosa molto sensata a mio parere.
  3. La leadership e la fatica giocheranno un ruolo molto importante nell’andamento della partita, pur mantenendo il gioco divertente e veloce. Le meccaniche sono state studiate e rifinite in modo da evitare tabelle complesse.
  4. Un sistema flessibile, in grado di gestire scontri dall’Antichità al Medioevo. Il sistema a punti per la creazione delle liste sarà poi reso disponibile a tutti, in modo che ognuno possa personalizzare o creare liste nel periodo di proprio interesse.
  5. Flessibilità nella creazione dell’esercito, niente minimi o massimi. Onestamente questo potrebbe portare a liste assolutamente insensate, lasciare troppa libertà ai giocatori per la mia esperienza non è mai una cosa saggia.
  6. Il gioco deve essere una valida rappresentazione degli scontri nell’Antichità. Anche questo punto è abbastanza soggettivo direi.

Tralasciando la filosofia, il gioco prevede eserciti di circa 30-40 modelli schierati su un campo di 120x120cm. La durata di una partita si aggira intorno alle 2/3 ore.

Grazie alla collaborazione con Victrix Limited, saranno poi disponibili dei boxed set contenenti eserciti completi per Romani, Cartaginesi e Galli.

Le scatole conterranno 4-6 differenti tipi di truppa e oltre 45 miniature ognuno e, considerata la qualità dei modelli Victrix, saranno sicuramente un ottimo acquisto.

I preorder inizieranno a Novembre e, registrandosi sul sito degli autori, si potranno ricevere interessanti offerte sul manuale in anteprima.

Per maggiori informazioni vi rimandiamo alla pagina Facebook di Clash Of Spears.

Il mercato dei 28mm sta nettamente virando sui regolamenti skirmish, lasciando il compito di rappresentare grandi battaglie a scale inferiori come il 15mm, il 10mm (ricordiamo che entro fine anno dovrebbe uscire Swordpoint di Gripping Beast dedicato proprio a questa scala) o il 6mm.

Le foto di tavoli di 4×2 metri, piene di scenici e migliaia di pezzi in 28mm diventeranno un lontano ricordo?

 

Potrebbero interessarti anche questi

Travel Battle di Perry Miniatures: scontri napoleonici da viaggio

Stefano

Modern Warfare: Bolt Action Modern Wars

CapitanMattia

En Avant, Marche! Intervistiamo uno degli autori

Stefano