Fantasy In Evidenza Medioevale Napoleonico Tutorial

Realizzare una casa coloniale – Parte 2

Eccoci alla seconda ed ultima parte di questo progetto.

Con questa si conclude questa guida che ci ha accompagnato nei primi mesi di vita di miniables. Ringraziamo moltissimo Massimo Torriani per aver condiviso con noi queste tecniche e questi progetti che, con qualche variazione, possono essere applicati anche a scenici differenti.

Ma ora, completiamo l’opera!

Dipingete l’intero edificio con il color pietra (grigio tendente al viola). Preparate un “lavaggio” (come descritto nei precedenti progetti) con il marrone misto al verde muschio. Passate l’intera superficie. Eventualmente, per contrastare, potete tinteggiare gli interni di arancione.

Con la tecnica del pennello asciutto e il color giallo ocra ripassate tutti i muri. Dato che il rilievo è minimo, dovrete passare le setole molto velocemente e senza premere.

Ripassate l’intera struttura con il color ocra puro eseguendo pennellate oblique molto leggere.

Con il bianco puro aggiungete contrasto all’edificio senza soffermarvi in nessun punto.

Dipingete gli stipiti delle finestre e della porta con il color grigio tortora.

Preparate la porta e dipingetela come di consueto.

Intingete un panno di carta nel color terracotta. Scaricate l’eccesso di colore e tamponate la superficie della canna fumaria. Ripetete l’operazione con il marrone scuro puro. Con la stessa tecnica campite anche il comignolo.

Stendete una mano di grigio tortora sul lastricato in pietra. Colorate alcune pietre con il marrone, con l’ocra e con l’azzurro. Non accostate mai due pietre con la stessa tinta.

Eseguite un lavaggio con il marrone diluito. Insistete negli interstizi per far risaltare i profili delle pietre.

Lasciate asciugare poi eseguite un passaggio di color terra con la tecnica del pennello asciutto.

Riprendete con la stessa tecnica le pietre utilizzando questa volta il color ocra.

Completate il lavoro con il color avorio passato solo sugli spigoli più accentuati.

Rifinite con un’ultima passata di bianco con il pennello assolutamente scarico di colore.

Evidenziate gli stipiti, come di consueto, con la tecnica del pennello asciutto e il color pietra seguito da un tocco di bianco puro. Aggiungete l’acciottolato in pietra, il comignolo e la canna fumaria.

Concludiamo con questo quarto progetto la nostra guida.

A presto con nuovi consigli e tutorial sulla costruzione di scenici!

Potrebbero interessarti anche questi

Blücher, un regolamento per battaglie in grande scala di Sam Mustafa

Stefano

Saga, come funziona lo skirmish 28mm: una battaglia tra Vichinghi e Anglo-Sassoni

Paolo Paglianti

Il regolamento di DUST 1947 arriva in Italiano

Stefano