In Evidenza Napoleonico Recensioni

En Avant, Marche! Un nuovo regolamento per battaglie di età rivoluzionaria e napoleonica

Durante l’ultima edizione di Milano Wargames, mentre mi aggiravo senza meta tra tavoli e stand della fiera, mi sono imbattuto in un tavolo davvero spettacolare.

Il tavolo, che rappresentava in 15mm la battaglia di Marengo del 1800, era stato allestito dall’associazione “I Cenomani” di Brescia. Oltre ad essere lì per scatenare le invidie degli avventori grazie a scenici e miniature stupendi, il tavolo aveva uno scopo preciso: annunciare al mondo wargameistico l’uscita del manuale “En Avant, Marche!”.

La scelta di adottare un nuovo regolamento non è mai semplice. L’offerta di giochi in commercio ormai è immensa, in alcuni ambiti ci sono più regolamenti che giocatori.

Come fare quindi? Quello che ho capito è che bisogna essere pragmatici e il gioco deve avere delle caratteristiche ben precise.

Devo poterlo giocare su un tavolo da 180x120cm.

Devo poter finire la partita in una serata, quindi circa 3 ore.

Deve avere un numero di miniature utilizzate nell’esercito accessibile (per dare una scala, 300 pezzi in 28mm per me non è accessibile).

Almeno altri due giocatori del club devono essere intenzionati a giocarci.

Dopo aver chiacchierato con uno degli autori e visto qualche turno di gioco, ho capito che il gioco rispondeva perfettamente ai miei requisiti.

Il gioco permette un’ottima scalabilità pur mantenendo sempre la sensazione di giocare ad un Napoleonico. Per una partita “serale” è possibile utilizzare un esercito composto da 12/15 unità mentre, avendo a disposizione più tempo e più spazio, si possono aumentare le unità come dimostrato dal tavolo presente in fiera.

Il gioco può essere utilizzato in diverse scale con imbasettamenti leggermente diversi. Abbiamo visto basi 10x6cm con soldatini in 1/72, basi 4x3cm per i 15mm o 4x4cm per i 28mm. Questo per venire incontro a chi è già in possesso di miniature del periodo, l’importante è che entrambi gli schieramenti utilizzino il medesimo sistema.

Il regolamento è stato realizzato grazie al patrocinio e sostegno dell’Associazione Napoleonica d’Italia e, come già detto, dall’associazione ludica “I Cenomani”. Il manuale è stampato su carta molto resistente e la spirale aiuta la consultazione durante le partite, si vede che gli autori sono giocatori navigati.

E’ presente un forum dove scaricare marker, liste e altra documentazione ufficiale, l’indirizzo è enavantmarche.forumfree.it.

Questa era giusto un’anteprima veloce, ora ci dedicheremo allo studio delle regole e prossimamente romperemo le scatole agli autori per un’introduzione più dettagliata al regolamento.

Potrebbero interessarti anche questi

Scenici in 6mm per il periodo Medioevale e Napoleonico

Stefano

Dipingere due bande di Warcry in un week-end: si può fare!

Stefano

Black Seas: il nuovo gioco di Warlord Games presentato al Salute

Stefano