Antico In Evidenza Medioevale Moderno Sci-Fi Storico WW2

Gaming Night: la varietà prima di tutto

Nella tradizionale serata di gioco del martedì sera, la sala è stata abbastanza affollata, non tanto di persone quanto di regolamenti.

Sui sei tavoli allestiti hanno infatti trovato posto 5 sistemi di gioco differenti; come dicevamo: la varietà prima di tutto.

Nello specifico i giochi sono stati:

• Centuria su due tavoli

• Hail Caeser

• Final Assault

• Force On Force

• Firestorm Armada

In molti ritengono che affrontare tanti giochi contemporaneamente non permetta di comprendere fino in fondo le meccaniche e le sottigliezze che si nascondono tra le pagine del regolamento.

Preferiscono concentrarsi su un solo gioco, conoscendo ogni lista, ogni sfumatura, ogni zona grigia e lì vanno a costruire il proprio esercito. Il tutto ovviamente finalizzato al partecipare, e possibilmente vincere, i tornei.

All’inizio mi è capitato di giocare per più di un anno alle stesso gioco ma alla fine dei 12 mesi, l’indigestione mi ha fatto completamente perdere la voglia e il divertimento di giocare a quel regolamento.

Ora invece sono riuscito a trovare un equilibrio che mi permette di variare, di divertirmi e soprattutto di comprare nuove miniature.

In un mese riesco a ritagliarmi il tempo per circa 5/6 partite, di queste, 3 le dedico al gioco principale, le rimanenti invece le dedico a giochi meno impegnativi ma comunque divertenti.

Alla fine si gioca per vincere ma anche per giocare.

Voi come variate la vostra dieta?

 

Potrebbero interessarti anche questi

Il meglio dei modelli 3D per il Wargaming – Settimana 1

CapitanMattia

Black Seas: Unboxing dello starter set Master & Commander

Stefano

Assemblare e colorare la nostra flotta di Black Seas

Stefano